Master Beta Rally 2022 – Aielli

Ben 15 piloti hanno difeso i colori Beta Dirt Racing, il team capitanato da Paolo Machetti, nell’ultima gara di Campionato Motorally.

Il perugino Andrea Mancini continua a essere nelle posizioni che contano nella classe E-600, e anche se i rivali hanno fatto sentire il loro fiato sul collo, il centauro pluricampione italiano Motorally e Raid TT ha strappato un oro di Classe nella giornata di sabato, valevole come 5^ prova Motorally, mentre nella giornata di domenica ha portato le ruote artigliate della sua Beta 480 in 2^ posizione.

Thomas Marini, continua a perfezionarsi con la lettura del road book e proprio ad Aielli ha avuto modo di confrontarsi nella giornata di sabato con 2 settori selettivi di media lunghezza (27 e 23 chilometri), mentre nella giornata di domenica ha preso le misure, con una speciale di 108 chilometri creata a regola d’arte dal Moto Club Sirente. Per lui una 9^ posizione di sabato e una 11^ posizione di domenica per la classe 450.

Passando alla Classe 300, è Andrea Rocchi a portare il sorriso nel team; il centauro conquista rispettivamente un oro e un argento, mentre per quanto riguarda la classifica Assoluta si è ben difeso con una 7^ e 12^ posizione.

Anche Ivan Boezi, classe E-600, ha venduto cara la pelle: il centauro Beta Dirt Racing, nonostante una scivolata durante la 1^ linea del sabato, ha portato a casa entrambe le giornate del campionato tricolore Motorally rispettivamente con una 5^ e 6^ posizione di Classe.

Passando al Trofeo Monomarca Beta Motorally il miglior pilota nella giornata di sabato è stato Alessandro Montanucci, mentre dopo la lunga linea di 108 chilometri della giornata di domenica si è imposto Ivan Boezi.

Il prossimo doppio appuntamento con il Campionato Italiano Motorally e 2^ prova Raid TT sarà a Pieve di Teco per l’organizzazione del Moto Club Alassio.

Ufficio Stampa: Attila Pasi – Soloenduro.it
Fotografie di Enzo Danesi – Soloenduro.it